Skip to content

FAQ

Domande frequenti

 

Informazioni sul prodotto

No, se applicato correttamente, Propspeed non fcreerà fenomeni di cavitazione né comprometterà il lavoro delle eliche.

Propspeed viene utilizzato, riscuotendo molto successo, sia sulle navi a motore che su quelle a vela. Le navi a vela, che dipendono maggiormente dalle variazioni della natura, si rendono conto dei vantaggi di un'elica pulita, proprio come il settore della navigazione a motore, se non di più. L'ulteriore vantaggio di un aumento della velocità e di una riduzione del consumo di carburante potrebbe non essere il primo pensiero del proprietario della barca a vela al momento dell'applicazione, ma certamente "sentirà" la differenza quando si accende il motore quando si allontana dal suo ormeggio dopo un lungo periodo di inattività.

No. Oltre alle eliche, Propspeed può essere applicato a tutti i substrati metallici subacquei come: alberi, puntoni, timoni, flaps, eliche di propulsori, bracci di eliche di propulsori, strutture di sostegno di plancette, scalette, filtri di acqua mare, refrigeratori di chiglia e griglie di aspirazione. Per qualsiasi bene metallico subacqueo che richieda protezione e prestazioni migliorate, Propspeed è la risposta giusta.

Propspeed funziona su tutti i metalli subacquei, purché si seguano le linee guida adeguate. Cliccare qui per la guida all'applicazione scaricabile.

Propspeed può costare di più rispetto alle altre vernici antivegetative convenzionali, ma il feedback che riceviamo costantemente dai proprietari di barche è che si ripaga da solo. Mantenendo le parti mobili libere dalla vegetazione marina, non solo si riduce il tempo speso per la pulizia al prossimo traino, ma si riducono i costi di gestione aumentando la velocità e riducendo il consumo di carburante.

Propspeed durerà almeno un anno, ma molti clienti riportano un altro anno o anche due di durata di funzionamento. Questo dipende dal tipo di ambiente marino in cui la vostra barca è ormeggiata, dalla temperatura dell'acqua e dalla frequenza dell'uso.

Le differenze critiche nei tre diversi sistemi di applicazione sono (1) il modo in cui le superfici vengono preparate per il rivestimento e, soprattutto, (2) i detergenti che si trovano all'interno di ogni kit svolgono una funzione specifica relativa alla superficie da rivestire. Usare il prodotto corretto e seguire le giuste istruzioni di preparazione e applicazione fornite è fondamentale per massimizzare le prestazioni della nostra gamma di prodotti.

Propspeed

-  Per la protezione di qualsiasi superficie metallica.

-  Il sistema Propspeed ha tutto il necessario per proteggere i metalli subacquei negli ambienti marini più difficili.

Lightspeed

-  Per la protezione delle lenti e degli alloggiamenti della luce subacquea.

-  Lightspeed è stato testato per essere a prova di luce subacquea e non appannerà le lenti.

Foulfree

-  Per la protezione dei trasduttori; delle attrezzature di misurazione sotto la linea di galleggiamento.

-  Foulfree è stato testato ed è certificato da AIRMAR, in modo da non comportare alcuna perdita di prestazioni del trasduttore.

Abbiamo incluso tutti i componenti necessari in ciascuno dei nostri kit di prodotti per facilitare alla vostra azienda l'addebito di un articolo fatturabile. Ad esempio, 1 kit Foulfree ha tutto il necessario per completare il lavoro. Semplice, facile e prezioso.

Si prega di consultare la tabella per informazioni dettagliate sulla linea di prodotti Propspeed.

No, questo non influirà sul rivestimento Propspeed. Molti credono che Propspeed sia come i rivestimenti antivegetativi tradizionali (AF) che si asciugano una volta indurito, riducendo così i livelli di tossicità dell'AF nella stagione seguente. Questo non è il caso di Propspeed!

Le prestazioni di Propspeed non sono influenzate negativamente quando si tira fuori dall’acqua la barca per lunghi  periodi di tempo ed è considerato un rivestimento "multistagionale" in molte parti del mondo. Raccomandiamo di coprire le superfici rivestite per proteggerle dai danni e luce solare quando la nave è in deposito.

Sì. Il sistema Propspeed è unico nel senso che qualsiasi danno causato al rivestimento rimarrà isolato a quella zona. Questo permette di continuare la durata in servizio fino al momento in cui la nave può essere rimorchiata per le riparazioni. Una nuova applicazione del rivestimento Propspeed può essere eseguita sulle aree di metallo grezzo che richiedono protezione.

Per ulteriori informazioni su come riparare Propspeed, contattate il vostro responsabile vendite locale e saranno felici di aiutarvi.

Sì, Propspeed può essere pulito a pressione. Suggeriamo di tenere la punta della lancia di pulizia a pressione a non più di 12" dalla superficie verniciata e di usare solo la ventola larga quando si usa l'alta pressione dell'acqua.

Applicazione

Due misure chiave della temperatura sono monitorate durante un'applicazione Propspeed. La più importante delle due è la temperatura dell'aria e il tasso di umidità, la seconda è la temperatura esterna del metallo. Entrambe queste temperature svolgono un ruolo nella tempistica di rivestimento e nel tempo di asciugatura.

La temperatura massima di applicazione è di 35°C / 95°F di aria e di 35°C / 95°F di temperatura esterna. Guardate la finestra di riverniciatura e i tempi di asciugatura qui.

Questo dipende dalla quantità di superficie che necessita di rivestimento. Abbiamo creato una guida relativa alla copertura scaricabile qui per aiutarvi a capire i livelli di copertura della linea di prodotti Propspeed. Inoltre, se avete bisogno di ulteriore supporto o di un'apposita guida, contattate uno dei nostri Sales Manager, che sarà ben lieto di aiutarvi.

Sì. Il sistema Propspeed è unico nel senso che qualsiasi danno causato al rivestimento rimarrà isolato a quella zona. Questo permette di continuare la durata in servizio fino al momento in cui la nave può essere rimorchiata per le riparazioni. Una nuova applicazione del rivestimento Propspeed può essere eseguita sulle aree di metallo grezzo che richiedono protezione.

Per ulteriori informazioni su come riparare Propspeed, contattate il vostro responsabile vendite locale e saranno felici di aiutarvi.

Guardate la finestra di riverniciatura e i tempi di asciugatura qui.

Una volta aggiunto l'Etching Primer Hardener, avete 6 ore di tempo per utilizzare il prodotto catalizzato. Dopo tale tempo, il prodotto è inattivo. Indipendentemente da eventuali liquidi rimasti nel contenitore, una volta aggiunto l'indurente, se sono passate 6 ore, il prodotto deve essere scartato e non utilizzato.

I prodotti Propspeed hanno una durata di conservazione di 3 anni dalla data di fabbricazione. La data di scadenza si trova sul barattolo di Etching Primer Base e sulla bottiglia di Etching Primer Hardener.

Clicca qui per maggiori informazioni sulla durata di conservazione della linea di prodotti Propspeed. 

Il rivestimento Propspeed è formulato per aderire a una superficie metallica grezza. La sovrapposizione di un rivestimento esistente non permetterà all'Etching Primer per metallo di legarsi correttamente, sia meccanicamente che chimicamente, al substrato se applicato sopra un altro rivestimento. Qualsiasi Propspeed esistente deve essere completamente rimosso prima di iniziare una nuova applicazione.

Il tempo necessario per completare un'applicazione Propspeed dipende (a) dalla quantità di beni subacquei da rivestire (parti mobili, eliche, tavolertte di assetto ecc.), (b) dalle dimensioni delle aree da verniciare, (c) da quante persone lavorano all'applicazione e, infine, (d) dalle temperature ambientali durante l'applicazione. Come potete vedere, non c'è una soluzione unica che vada bene per tutti.

No, l'acetone non è raccomandato per 2 ragioni fondamentali.

(1)  Gli alcool svolgono una funzione migliore nel dissolvere una varietà di oli e impurità organiche in confronto.

(2)  Gli alcool funzionano meglio a causa del tasso di evaporazione più lento rispetto all'acetone. In un'applicazione pratica, questo permette all'applicatore di avere tempo sufficiente per pulire la superficie, rimuovendo tutti i contaminanti organici. L'acetone si dissolve troppo velocemente e non termina la procedura di pulizia in modo corretto. Questo è particolarmente importante con temperature calde e umide.

Propspeed ha sviluppato 2 prodotti specificamente formulati per la pulizia e il condizionamento delle superfici metalliche da rivestire con il sistema Propspeed.

Propclean è un agente di pulizia che rimuove qualsiasi olio organico e altre impurità rimaste sulla superficie metallica, assicurando una superficie di applicazione pulita.

Propprep è una soluzione di condizionamento del metallo che incorpora acido fosforico e un surfattante (sapone). Il ruolo del surfattante è quello di pulire il metallo aiutando a rimuovere la polvere metallica sciolta, lo sporco, il grasso leggero e gli oli che possono essere presenti sulla superficie metallica dopo la levigatura e dopo la pulizia con Propclean. L'acido fosforico reagisce con la superficie del metallo e crea un sottile strato omogeneo di metallo-fosfato su tutto il substrato.

Due misure chiave della temperatura sono monitorate durante un'applicazione Propspeed. La più importante delle due è la temperatura dell'aria e il tasso di umidità, la seconda è la temperatura esterna della superficie metallica. Entrambe queste temperature svolgono un ruolo nella tempistica di ricopertura e nel tempo di asciugatura.

La temperatura minima per l'applicazione di Propspeed è di 10°C / 50°F di aria e 10°C / 50°F di superficie.

Guardate la finestra di riverniciatura e i tempi di asciugatura qui.

Propspeed crea 2 prodotti che sono stati specificamente formulati per la pulizia delle superfici metalliche da rivestire con il sistema Propspeed.

Propclean è un agente di pulizia progettato per rimuovere qualsiasi olio organico e altre impurità rimaste sulla superficie metallica, assicurando una superficie di applicazione pulita.

Propprep è una soluzione di condizionamento del metallo che incorpora acido fosforico e un surfattante (sapone). Il ruolo del surfattante è quello di svolgere una pulizia preliminare del metallo aiutando a rimuovere la polvere metallica sciolta, lo sporco, il grasso leggero e gli oli che possono essere presenti sulla superficie metallica dopo la levigatura e dopo la pulizia con Propclean. L'acido fosforico reagisce con la superficie del metallo e crea un sottile strato omogeneo di metallo-fosfato su tutto il substrato. L'importanza dello strato di fosfato può essere descritta come segue:

Questo strato di fosfato è poroso e fornisce una matrice in cui i pigmenti inibitori della corrosione e i polimeri presenti nel primer etch possono attaccarsi.

Lo strato di fosfato è di transizione tra il substrato metallico e i componenti dell'etch primer. In altre parole, fornisce una compatibilità di adesione superiore che non sarabbeè presente se si applicasse il primer etch direttamente sul metallo levigato.

Per sua natura, lo strato di fosfato è anche un inibitore di corrosione di per sée che lavora in tandem con l'etch primer per il metallo.